homepageACL Onlus è un’associazione di tutela animale che opera contro il randagismo e il business che ne deriva. Non gestisce rifugi o canili. Dal 2005 lotta per il diritto all’adozione e il benessere dei randagi ricoverati nei canili privati convenzionati con i Comuni dove ogni animale recluso costituisce una fonte di profitto per i gestori e di spesa per la collettività.

Ogni anno, infatti, migliaia di cani accalappiati vengono introdotti nelle strutture esistenti nel nostro Paese. La legge nazionale 281/91 prevede che il loro soggiorno in canile sia breve, ma nella maggior parte dei casi le strutture si trasformano in carceri a regime duro dove i randagi incontrano malattie, sbranamenti o la fine naturale di una vita trascorsa dietro le sbarre senza più sentire l’odore dell’erba o correre in libertà. Tutto questo con costi altissimi per i Comuni.

I volontari di ACL Onlus operano per il rispetto della legalità, per spezzare il meccanismo che alimenta un business crudele in cui la continua nascita e cattura di randagi da un lato e gli ostacoli posti alla loro adozione dall’altro garantiscono strutture affollate che producono profitto per i privati con spreco di denaro pubblico. Ogni anno, grazie alla dedizione dei volontari, trovano famiglia oltre 300 cani che altrimenti avrebbero pochissime possibilità di essere adottati, mentre i programmi di sterilizzazione promossi da ACL Onlus tendono ad evitare nuove nascite.

Aiutaci a dire basta. Il fenomeno del randagismo si può controllare, il business sulla pelle di esseri senzienti deve finire.